Lavoro: Previste 300 assunzione alla Regione Calabria nei prossimi due anni

2' di lettura 25/04/2022 - Si tratta di un piano imponente, che prevede lo stanziamento di risorse pari a 14 milioni di euro, di cui 10 relativi all’emendamento "milleproroghe" Cannizzaro e 4 di capacità assunzionale della Regione. Nel piano stabilite anche 80 progressioni verticali e 43 ulteriori assunzioni per nuovi servizi ai cittadini

La Giunta regionale della Calabria ha approvato, nella seduta di oggi pomeriggio, il nuovo piano di fabbisogno del personale della Regione per il triennio 2022-2024.Si tratta di un piano imponente, che prevede lo stanziamento di risorse pari a 14 milioni di euro, di cui 10 relativi all’emendamento "milleproroghe" Cannizzaro e 4 di capacità assunzionale della Regione.

“Si tratta di un piano ambizioso e consistente - ha spiegato l’assessore all’Organizzazione e alle Risorse umane, Filippo Pietropaolo - in cui procederemo all’assunzione di un numero complessivo di oltre 300 lavoratori tra nuove assunzioni e stabilizzazioni.La Regione si doterà, inoltre, di nuovi 11 dirigenti e due dirigenti generali, interni ed esterni.Nello specifico, avremo nei prossimi due anni la stabilizzazione di 24 figure lavorative con i requisiti della legge Madia e 230 assunzioni attraverso la valorizzazione delle esperienze di lavoro in Regione e in Azienda Calabria Lavoro, così come previsto dall’emendamento Cannizzaro.Nel piano - ha aggiunto - sono stabilite, infine, 80 progressioni verticali e 43 ulteriori assunzioni per nuovi servizi ai cittadini”.

“Giudico fondamentale questa profonda riorganizzazione amministrativa della Regione su cui oggi la Giunta ha dato una forte accelerata”, ha dichiarato il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto.“Con il nuovo fabbisogno del personale - ha sottolineato - daremo più slancio alla macchina regionale con nuove assunzioni, molte stabilizzazioni e l’innesto di figure apicali nell'amministrazione.Una delle mie priorità è stata fin da subito quella di rendere produttivi i Dipartimenti e dare dignità a tanti lavoratori, giovani e precari.Ci attendono mesi impegnativi, e le sfide che abbiamo davanti vanno affrontate con determinazione, senza tentennamenti, e avendo una struttura burocratica in grado di supportare al meglio l’azione del governo regionale”, ha concluso il presidente Occhiuto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-04-2022 alle 18:02 sul giornale del 26 aprile 2022 - 108 letture

In questo articolo si parla di cronaca, regione calabria, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c3Fc