SEI IN > VIVERE CORIGLIANO-ROSSANO > CRONACA
articolo

Mandatoriccio, uccide la moglie a coltellate e tiene il cadavere in casa per due giorni

1' di lettura
178

Femminicidio a Mandatoriccio, una donna di 71 anni è stata uccisa dal marito, che ha confessato

Una donna di 71 anni, Domenica Caligiuri, è stata trovata morta nella giornata di sabato 2 luglio nell'abitazione in cui viveva, a Mandatoriccio. Ad ucciderla è stato il marito, Luigi Carlino, 73 anni, che ha confessato l'omicidio ai carabinieri. Secondo quanto ricostruito, l'omicidio risale a giovedì mattina. L'uomo, ex falegname, avrebbe ucciso a coltellate la moglie, insegnante in pensione, al termine di una lite per futili motivi. Il 73enne l'ha colpita più volte con un coltello da cucina, letale una coltellata che ha raggiunto la donna al collo.

Dopo l'omicidio l'uomo avrebbe trascorso le 48 ore successive come nulla fosse: non ha avvertito nessuno, ha continuato a tenere un comportamento apparentemente normale e avrebbe dormito per due notti accanto al cadavere della moglie. A segnalare che qualcosa non andava sarebbero stati i figli della coppia, che vivono altrove, e che non riuscivano a parlare con la madre.

Scoperto il cadavere, Carlino è stato rintracciato dai carabinieri in un bar del paese dove sabato mattina era andato a fare colazione come se nulla fosse accaduto. Portato in caserma, l'uomo ha confessato il delitto.



Questo è un articolo pubblicato il 03-07-2022 alle 18:36 sul giornale del 04 luglio 2022 - 178 letture






qrcode