SEI IN > VIVERE CORIGLIANO-ROSSANO > CRONACA
articolo

Sequestrati 3 milioni di sacchetti di plastica non a norma, sanzioni per 100 mila euro

1' di lettura
22

La guardia di finanza di Cosenza ha sequestrato 3,3 milioni di sacchetti di plastica non biodegradabile, il cui commercio è oramai vietato da diversi anni, elevando sanzioni amministrative per 100.000 euro

Nell’area urbana di Rossano, l’individuazione di un’impresa che commercializzava shoppers non conformi alla normativa vigente ha consentito alle fiamme gialle della Compagnia di Corigliano-Rossano di sottoporre a sequestro oltre 14,6 tonnellate di materiale plastico, per un valore stimato di circa 60.000 euro. Il commercio di buste di plastica irregolari, oltre a costituire un business molto redditizio, considerati i costi ridotti (fino ad un decimo rispetto alle buste realizzate con materiali biodegradabili), rappresenta una forte minaccia per la salute, atteso che l’immissione nell’ambiente di materiale plastico proveniente da shoppers illegali è un grave ed annoso problema che può compromettere l’integrità di diversi ecosistemi (si pensi agli enormi danni della plastica in mare) e della catena alimentare. Le attività di indagine proseguono per individuare la filiera di produzione e distribuzione dei sacchetti non a norma.



Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2023 alle 12:49 sul giornale del 21 marzo 2023 - 22 letture






qrcode